0 Flares Facebook 0 0 Flares ×

chi

Giorgia Chiatto Sono nata a Napoli, dove ho avuto un’infanzia felice e spensierata.

Ho da sempre avuto un grande interesse per la storia, che mi ha cogiorgia chiattondotta allo

studio dell’Archeologia all’Università, e un’innata passione per la cucina,che di sicuro mi è stata trasmessa da mia mamma. Seguendo le sue orme ho seguito corsi di cucina a Parigi e in giro per l’Italia, specializzandomi nel “food styling”.

Tornata a casa, mi sono gettata anima e corpo nella mia scuola di cucina e ho avuto il piacere di pubblicare il mio primo libro con Malvarosa edizioni, “Vincenzo Corrado, Il Cuoco galante”, che, con mia grande soddisfazione, ha vinto il “Gourmand Cookbooks Awards” come miglior libro italiano nella categoria storica.

 cc

Carmela Caputo è nata Napoli dove viva e lavora.I suoi studi sono iniziati in collegio, dove è rimasta fino ai sedici anni. Questi anni le hanno insegnato disciplina ed onestà, che negli anni futuri hanno fatto di lei una stacanovista.Il suo rapporto con la vita è sempre stato troppo rigoroso e nello stesso tempo il suo carattere estremamente altruista e generoso l’ha avvicinata agli altri. Laureata in biologia nel 1976 e per i primi dieci anni ha svolto il suo lavoro di biologa. I primi approcci alla cucina sono stati molto incerti. Nonostante tutte le difficoltà, sperimentava, leggeva e a poco a poco diventava brava.Il suo rapporto con il cibo è sempre stato comunque sempre molto forte. Attraverso il cibo si esprime l’amore per gli altri, e proprio questo aspetto ha determinato la svolta della sua vita a 33 anni, quando in seguito alla scoperta della celiachia di sua figlia Fabrizia ha dovuto far ricorso a tutte le sue energie e conoscenze per consentire alla piccola di alimentarsi a dovere e di poter avere un quotidiano normale. Ha intensificato i suoi studi sull’alimentazione ed è così diventata padrona della materia. Gli studi di biologia l’hanno aiutata a capire le alchimie culinarie. L’entusiasmo e la passione hanno fatto il resto. A 38 anni ha lasciato il lavoro di biologa e con un bagaglio di esperienze culturali e pratiche ha aperto la sua prima scuola di cucina nel lontano 1992. Ha consolidato la sua esperienza di insegnante di cucina italiana realizzando a Napoli una scuola di cucina (CucinAmica) riconosciuta a livello nazionale. Esperta di intolleranze alimentari e di sana alimentazione e di cucina classica del territorio, molto rappresentata nelle lezioni sulla cucina nobile del 700 napoletano.Le sue lezioni mirano a dare agli allievi la possibilità di esprimere la loro creatività. Il cibo o lo ami o lo odi. Certo la stoffa è importante, ma anche chi non ha stoffa, come in tutte le manifestazioni culturali, può avvicinarsi alla buona cucina e, studiando, arrivare ai migliori obiettivi. Con modestia e disciplina Carmela continua ogni giorno a studiare per poter essere migliore.

 

barrs

raf

Raffaela Diana,nata a Napoli; si è diplomata all’istituto tecnico commerciale. Dopo aver frequentato vari corsi di formazione, decide d’iscriversi alla facoltà di scienze sociali, presso l’Università Federico II di Napoli. Per Raffaela la cucina è un inteso profumo d’infanzia, dove le donne trasformavano semplici sapori in piatti conviviali. È da quel ricordo che nasce il suo amore per la buona cucina e il sogno di poter trasformare la sua passione in un lavoro. L’ingrediente giusto l’ha trovato, frequentando i corsi di CucinAmica. Questo felice incontro le ha dato la possibilità di trasformarsi da neofita cuoca ad assistente professionale di cucina. Grazie all’esperienza maturata sul campo ha avuto l’opportunità di accrescere il suo bagaglio tecnico-culinario, maturando una spiccata passione per il mondo della panificazione.

Print Friendly
0 Flares Facebook 0 0 Flares ×

Newsletter

E-mail:

Iscriviti
Cancellati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi